Al rally coppa Valtellina rossetti domina la gara!

Concentrato, deciso e veloce. Questo è il Luca Rossetti che si è preso con prepotenza le prime quattro prove speciali del Coppa Valtellina lasciando gli avversari a bocca aperta. Come da copione ha affrontato le speciali valtellinesi con lo stesso approccio del Campionato Europeo (è stato protagonista al Barum dieci giorni fa) ponendosi in testa alla gara. Belle prestazioni arrivano da Guerra e Varisto che si pongono al secondo e terzo posto nella generale.

La non assidua presenza sui campi gara li aveva posti nel ruolo di outsider ma loro, in sole due prove, si sono ritagliati quello dei protagonisti: Fabrizio Guerra e Ruggiero Salinetti sono a 13”2 dalla vetta mentre Varisto e Miotti a 16”6. I due valtellinesi non dormiranno sonni tranquilli perché un’altra Ford incombe alle loro spalle; il campione uscente Gianesini, affiancato sulla R5 di Balbosca da Sabrina Fay, sta recuperando il terreno perso a causa di alcune noie elettriche: ora è 4° a 18”.



TEMPO DI CLASSIFICHE

Classifica prima prova speciale Albosaggia (km 2,40): 1) Rossetti-Franzi (Skoda Fabia) 1’36”8, 2) Perego-Belfiore (Peugeot 208) a 5/100, 3) Guerra-Salinetti (Ford Fiesta) a 1”8, 4) Gianesini-Fay (Ford Fiesta) a 2”, 5) Medici-De Luis (Ford Fiesta) a 2”1

Classifica provvisoria dopo 4 speciali: 1) Rossetti-Franzi 11’48”2, 2) Guerra-Salinetti a 13”2, 3) Varisto-Miotti a 16”6, 4) Gianesini-Fay a 18”, 5) Medici-De Luis a 19”, 6) Perego-Belfiore a 22”.

UN PO’ DI STORIA 

La Valtellina è una regione alpina, corrispondente al bacino idrico del fiume Adda a monte del lago di Como. Si trova nella regione Lombardia. L’intera valle, come anche la Valchiavenna, fa parte della diocesi di Como e, insieme con la Valchiavenna, forma la provincia di Sondrio. Della Valtellina fanno parte numerose valli laterali, come la val Malenco, val Masino, valle del Bitto, Val Grosina, Valfurva e la valle di Livigno. Terra svizzera è la val Poschiavo, mentre la restante parte appartiene quasi tutta alla Provincia di Sondrio. Solo minuscoli spicchi sono in provincia di Como e Lecco.

 

Leggi anche: IL GRAN PREMIO DI MISANO, ORARI E INFO STREAMING

 

Il nome deriva sicuramente da quello di Teglio, un antico centro abitato situato nella parte centrale della vallata. Avendo dato il nome all’intera valle, è verosimile che in età romana fosse il centro principale. Un’altra corrente di pensiero riconduce il nome Teglio all’albero del Tiglio e quindi Valtellina a valle dei Tigli. Secondo altri, il nome deriverebbe invece da vallis Turrena, ossia “valle dei Tirreni”, antichi etruschi qui rifugiatisi, oppure alluderebbe alle numerose torri che un tempo caratterizzavano la valle.



IL CAMPIONE LUIGI ROSSETTI

Vanta quattro successi parziali nel mondiale IRC e sette nel campionato europeo (che si è aggiudicato tre volte, un record). Vincitore del Campionato Italiano Rally 2008 su Peugeot 207 S2000 (navigatore Matteo Chiarcossi), campionato nel quale vanta pure 10 successi parziali. Nel 2009 partecipa alla 53esima edizione del rally Coppa Valtellina che vince su Fiat Punto S2000 navigato dal valtellinese Mirko Franzi. Nel campionato del mondo rally ha partecipato a sei gare tra il 2004 e il 2005, ottenendo un 13º posto come miglior piazzamento. Nel 2012 ha conquistato il Campionato turco navigato come sempre da Matteo Chiarcossi, su Škoda Fabia S2000.

 

 

FONTE: wikipedia.org , laprovinciadisondrio.it , valtellinanews.it , laltrapagina.it , laprovinciadilecco.it

Rispondi