Facciamo il punto su Lazio-Juventus

Lazio e Juventus giocheranno stasera allo Stadio Olimpico di Roma il primo anticipo della seconda giornata di Serie A. Alla luce di nuovi acquisti come quello di higuain, vedremo come si comporterà la squadra bianconera contro la lazio.

La partita inizierà alle 18 e sarà arbitrata da Marco Guida. Nella prima giornata di campionato, entrambe le squadre hanno vinto. La Juventus in casa contro la Fiorentina, per 2 a 1, mentre la Lazio in trasferta contro l’Atalanta per 4 a 3.



QUESTIONE DI OBIETTIVI

Lazio e Juventus hanno due diversi obiettivi per questa stagione: la prima tornare nelle coppe europee dopo un anno di assenza, la seconda vincere di nuovo lo scudetto.

LO STREAMING DELL’INCONTRO

La partita di stasera sarà trasmessa da Sky e Mediaset Premium in esclusiva per i propri abbonati. Sky la trasmetterà su Sky Supercalcio e Sky Calcio 1 (canali 206 e 251) o in streaming su smartphone, tablet e pc con Sky Go; Mediaset la trasmetterà invece su Premium Sport HD (canale 380 del digitale terrestre) o in streaming su Premium Play.

LA JUVENTUS

La Juventus ha vinto 26 delle ultime 28 partite di campionato, un ruolino di marcia spaventoso, inoltre ha attinto a piene mani dal mercato. Vista così il confronto dell’Olimpico apparirebbe deciso nell’esito ma il calcio non è scontato come recitano le cifre. In casa Juventus, a parte Sturaro e Marchisio, Allegri potrà contare pienamente sul resto dell’organico, soprattutto su Gonzalo Higuain che non ha ancora ritrovato il top della condizione fisica ma anche con qualche chilo si è rivelato un giocatore decisivo, chiedere lumi a Paulo Sousa e ai suoi giocatori. Il divario tecnico tra le due formazioni è decisamente ampio, nella panchina della Juventus figurano giocatori (qualche nome su tutti: Benatia, Mandzukic e Pjaca) che nella Lazio sarebbero titolari fissi anche con una gamba rotta. Per quanto riguarda le probabili formazioni, Simone Inzaghi dovrà sciogliere il nodo portiere: dare nuovamente fiducia a Marchetti oppure puntare sulle alternative che si chiamano Vargic e Strakosha? Nella Juve nessuno può mettere in discussione il posto di Gigi Buffon tra i pali, con la classica difesa a tre con Barzagli-Chiellini-Bonucci (anche se Benatia è pronto a prendere il posto di uno di loro, all’occorrenza), centrocampo a cinque con la novità di Pjanic (assente per infortunio contro la Fiorentina), mentre in attacco Mandzukic, Dybala e Higuain si contenderanno due posti.



IL LAZIO

Scontando un gap tecnico rilevante i biancocelesti dovranno trovare le risorse da altre qualità,Tredici anni senza successi garantiscono uno stimolo eccezionale, inoltre tornerà a tifare la Nord e l’Olimpico riprenderà il suo look più bello ed elegante. In attesa che si completi il mercato la squadra prova l’impresa.La formazione di Simone Inzaghi – in attesa di eventuali nuovi arrivi (i nomi più gettonati sono quelli di Dirar e Cerci) in questi ultimi giorni di mercato – potrà fare nuovamente affidamento su Felipe Anderson, reduce dal torneo olimpico di Rio con il Brasile, che si è concluso con la conquista dell’oro nella finalissima contro la Germania, vendicando così l’1-7 ai mondiali di due anni fa; inoltre il tecnico biancoceleste ha recuperato anche Lulic e Radu, assenti contro l’Atalanta lo scorso fine settimana.

TUTTO SUGLI ARBITRI 

Lazio–Juventus sarà diretta dal signor Marco Guida della sezione di Torre Annunziata che sarà supportato dagli assistenti di linea Tonolini e Tegoni, il quarto uomo Manganelli ed i due addizionali di porta Damato e Irrati. Guida è nato a Pompei nel mese di giugno del 1981, ed ha esordito nella massima serie italiana in pianta stabile a partire dalla stagione 2011/12 anche se il debutto in Serie A era già avvenuto nel gennaio 2010 nella gara Chievo – Bologna. In questa stagione Guida ha già esordito dirigendo il match tra il Midtjylland ed il Videoton valido per il terzo turno di Europa League. In Serie A, Marco Guida ha diretto complessivamente 90 gare estraendo dal taschino 448 cartellini gialli (media di 4,97 a gara), 10 cartellini rossi diretti (media di 0,11 a gara) e 25 calci di rigore assegnati (media di 0,27 a gara). Guida ha diretto 11 volte la Juventus (8 vittorie, 3 pareggi e nessuna sconfitta) e 9 volte la Lazio (4 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte).



LE DICHIARAZIONI DI ENTRAMBI GLI ALLENATORI

«Per rovesciare il pronostico e mettere fine alla tradizione negativa dovremo fare la partita perfetta. I ragazzi sanno che la Juventus rappresenta un’occasione eccezionale e dovranno dare il meglio per ottenere un risultato positivo»

«Conterà molto il modo con cui affronteremo l’avversario, noi dovremo metterla sul piano della corsa, della grinta e della determinazione in ogni duello, cercando di non diminuire mai l’intensità. Altrimenti prevarrà la forza e la classe dei bianconeri».

«Sono certo che arriveranno i calciatori che servono, così come sono convinto di vedere una bella prova della Lazio. Contro l’Aalanta abbiamo fatto bene, ora sarà più difficile ma ci proveremo».

«Sul modulo ancora qualche dubbio: indecisione tra 3-4-3 e il 4-3-3.Lo farò solo dopo l’ultimo allenamento, quando avrò verificato bene le condizioni di tutti i nuovi arrivati. Compreso Anderson, tornato dal Brasile caricato».

LE PROBABILI FORMAZIONI

LAZIO (3-4-3): Marchetti; Bastos, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Biglia, Lukaku; Felipe Anderson, Immobile, Lulic. All. Inzaghi
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Benatia, Barzagli, Chiellini; Dani Alves, Khedira, Lemina, Asamoah, Evra; Dybala, Mandzukic. All. Allegri



DALLA PARTE DEI TIFOSI

Previsti trentamila spettatori, non di più. Ci sarà la curva Nord, almeno diecimila juventini e molti laziali che vorrebbero innamorarsi di nuovo della propria squadra. Il rifiuto di Bielsa ha lasciato il segno, abbonamenti ai minimi storici (non si arriva a 4.000), entusiasmo vicino allo zero e Lotito sempre sul banco degli imputati. Il blitz inatteso di domenica scorsa ha sorpreso anche i contestatori, un risultato positivo contro la Juve darebbe entusiasmo e, condito da buone notizie dal mercato, potrebbe riportare alla normalità il rapporto con la tifoseria. Se lo augurano tutti, a cominciare da Inzaghi che come primo obiettivo stagionale vuole riportare la gente all’Olimpico.

I PRONOSTICI SPORTIVI 

Stavolta, c’è una Lazio in fiducia dopo il positivo esordio a Bergamo che non vorrà sfigurare al debutto stagionale davanti al pubblico, da riconquistare in seguito a un’estate tormentata dal caso Bielsa e da un mercato non adeguato a rafforzare la squadra.
Prima giornata vincente anche per la Juventus (2-1 alla Fiorentina). Esordio dal primo minuto per Pjanic. Assente Bonucci, sostituito da Rugani o Benatia.

 Scommessa consigliata: Parziale/Finale X-2
Altre opzioni: Over 2.5; Esito secondo tempo 2



fonti: ilpost.it , sport.ilmessaggero.it , ilsussidiario.net , corrieredellosport.it , iltempo.it , outdoorblog.it