Il gran premio di Misano, orari e info streaming

Manca meno di un giorno all’appuntamento domenicale con il motogp, al circuito di misano dedicato al glorioso marco simoncelli. In attesa delle qualifiche ufficiali che determineranno la griglia di partenza per domenica, ieri pomeriggio si sono svolte le prove libere.  Il più veloce è risultato Espargaro con la prima posizione, piazzandosi davanti a tutti: secondo posto per Pedrosa mentre Lorenzo è in quarta posizione. Risultato più basso per Valentino Rossi con il sesto posto.Da segnalare la brutta caduta di Andrea Iannone: vertebra lesionata per l’abruzzese, ma il Gp è ancora possibile.

E’ una tappa cruciale per il leader della classifica Marc Marquez, così come per Valentino Rossi, cinquanta punti indietro e solo sei gare a disposizione per recuperare terreno. Ma valentino proverà a sfruttare il sostegno del pubblico di casa e la pista che l’ha visto crescere e affermarsi e che, soprattutto, conosce metro a metro. Stavolta non c’è pretattica che tenga e il Gp di San Marino può davvero diventare lo spartiacque stagionale.



IL PROGRAMMA E GLI ORARI

L’appuntamento per seguire la gara di Misano 2016 domenica 11 settembre è fissato per le ore 14: si potrà seguire live sui canali Sky e sarà visibile anche in diretta su Tivù8, il canale free del digitale terrestre. Per gli spettatori che seguiranno la corsa di Motogp di questa domenica in diretta su Sky c’è anche la possibilità di poterla vedere in streaming live da tablet oppure da un cellulare grazie all’app gratuita Sky Go. Un’ulteriore opzione, che sconsigliamo perchè illegale, è ricorrere a siti come Rojadirecta, FirstRow, TotalSportek e LiveSport.

MARC MARQUEZ

Marc Marquez ha concluso il venerdì con il quinto miglior tempo, in 1’33.196, tra i suoi due avversari al titolo Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Le dichiarazioni di marquez a seguire:

“Sono felice di quanto fatto ieri, in generale. Penso che abbiamo lavorato bene e abbiamo provato quasi ogni pneumatico, dato che non vogliamo fare lo stesso errore di Silverstone. Nella mattina ho avuto strane sensazioni con i diversi tipi di anteriore; ho spinto in una curva lenta e sono scivolato, anche se avevo già cercato il limite in quel punto. Onestamente abbiamo sofferto meno di quanto avevamo previsto inizialmente; infatti sono stato con i piloti più veloci e penso che se continueremo a lavorare così faremo un buon week end”.

VALENTINO ROSSI

Tempo di dichiarazioni anche per valentino:

“Non vediamo l’ora di partire. Su questa pista andiamo abbastanza bene e, di conseguenza, spero proprio di essere competitivo. Ci sarà una grande atmosfera: tanti tifosi, tanta gente ma anche tanta pressione. Dovremo dare il 120%. Veniamo da due podi consecutivi e sarà importante partire nel modo giusto”.

Ma c’è anche una certa tensione fra Valentino e Aleix Espargaro, fratello di Pol. Il dottore ha mostrato il dito medio al collega spagnolo.

ANDREA IANNONE

Nelle prove libere una brutta caduta dalla moto gli ha causato lesioni ad una vertebra, ma non è del tutto fuori gioco dal motogp. In ogni caso Iannone proverà a tornare in pista per la FP3 di sabato mattina e capire se il dolore una volta in sella sarà sopportabile o meno, di sicuro sarebbe un grosso peccato non rivederlo in pista proprio nel Gran Premio di casa dove puntava a fare molto bene davanti al suo pubblico. Ricordiamo che un’errore del genere è stato fatto in passato.
Parliamo della sconsiderata manovra all’ultima curva a Termas de Rio Hondo con la quale il pilota di Vasto ha finito per travolgere il compagno di squadra Andrea Dovizioso togliendo un doppio podio sicuro alla Ducati ha acceso i riflettori su un pilota molto talentuoso ma che incappa sempre negli stessi errori. Un rider che forse non ha e non avrà mai la lucidità per essere un big.

MARCO SIMONCELLI

Il circuito è dedicato al grande marco simoncelli, l’italiano vincente e pieno di grinta morto durante una gara di motogp.

CURIOSITA’ SUL CIRCUITO DI MISANO 

La Romagna, soprattutto se comprendiamo anche località molto vicine quali San Marino o Tavullia, è da sempre terra di piloti e di grande passioni per gli sport motoristici. Ecco dunque che negli anni Settanta si costruì un autodromo a Misano Adriatico, per volere tra gli altri anche di Enzo Ferrari. Il debutto sulla scena internazionale fu con il Gran Premio delle Nazioni 1980 (come allora si chiamava il Gp d’Italia di motociclismo), che poi tornò a Misano anche nel 1982 e nel 1984. Dal 1985 al 1987 l’autodromo romagnolo fu invece sede del Gran Premio di San Marino, per poi tornare ad ospitare dal 1989 al 1991 il Gran Premio italiano per tre anni consecutivi, nei primi due ancora con la denominazione di Gp delle Nazioni e nel 1991 invece con il titolo di Gran Premio d’Italia, che poi Misano ospitò anche nel 1993, anno del terribile incidente occorso a Waine Rainey. Quello fu l’ultimo Gran Premio iridato sul circuito romagnolo fino al 2007, quando tornò in calendario il Gran Premio di San Marino con l’attuale denominazione, che onora anche la Riviera di Rimini.

 

 

fonte: insella.it , it.blastingnews.com , quotidiano.net , news.superscommesse.it , catanialivenews.com , ilsussidiario.net , it.eurosport.com

2 comments

  1. My husband and i ended up being quite delighted John could complete his analysis while using the ideas he came across from your own web site. It is now and again perplexing just to choose to be giving out tricks a number of people might have been trying to sell. And we discover we need you to be grateful to for this. The most important illustrations you’ve made, the easy blog navigation, the relationships you can help to promote – it is all astonishing, and it’s leading our son in addition to our family reckon that this situation is thrilling, which is quite serious. Thank you for all the pieces!

Rispondi