Licenziamenti in corso in Cyanogen Inc. e possibile migrazione verso il mondo delle App.

Il mondo che ruota attorno all’ecosistema Cyanogen, quindi CyanogenMod, CyanogenOS e Cyanogen Inc., è sempre più al centro dell’attenzione e non sempre in modo positivo. Da un lato il team di sviluppatori continua a supportare tantissimi device con la CyanogenMod ma, allo stesso tempo, gli utenti di lunga data lamentano lentezza negli update e sopratutto nell’adozione delle nuove distribuzioni e nel rilascio di versioni stabili.

Dall’altro lato il mondo CyanogenOS vede entrare e sparire partner con estrema rapidità rendendo il supporto software teoricamente certo, molto meno sicuro e longevo negli anni.

Infine c’è la Cyanogen Inc. la vera e propria azienda di Steve Kondik che cerca di monetizzare e creare profitto da tutto il mondo che ruota intorno all’ecosistema Cyanogen cercando di realizzare un Android senza servizi Google in collaborazione con grandi investitori (riassumendo il tutto in modo semplice).

 

Leggi anche: Slim6, la nuova rom del team SlimRoms su base Android Marshmallow | Download |

 

In generale comunque la percezione verso Cyano non è più solo positiva e i cambiamenti non sempre piacciono. A quanto pare la Cyanogen Inc. sta licenziando circa il 20% dei propri dipendenti nella la sede di Seattle (30 su 136) con l’intenzione di spostare il focus aziendale dal mondo dei firmware a quello delle applicazioni.

Non solo un ridimensionamento in America ma anche Portogallo e India sarebbero al centro di un riassetto interno con sedi praticamente dismesse o ridotte drasticamente per forza lavoro. Insomma, presto potremmo vedere un cambio di rotta le la società ricordando comunque che, in teoria, il mondo delle CyanogenMod dovrebbe essere separato e quindi vivere di “vita propria”.
fonte: hdblog.it

Rispondi