Testimonianza shock: 14 anni dopo lo stupro, mi sono riappropriata del mio corpo

Ecco la testimonianza shock di una donna che dopo tanto tempo è riuscita a superare tutto e a riappropriarsi della sua vita:

“Oggi è successa una di quelle cose che ti cambiano la vita. Per molti sembrerà una cosa senza senso, una bazzecola. Questo pomeriggio sono ve.nuta mentre lui era sopra di me. Questa cosa relativamente semplice, questa posizione acclamata come la più frequente e appagante, era il mio cruccio. Non ne ero del tutto consapevole. Cioè, lo sapevo, ma pensavo fosse una cosa che in verità non mi interessava.Dopotutto, riesco a ve.nire in tantissime altre posizioni. La mia vita se.ssuale è appagante e non c’è una volta in cui il mio partner non mi faccia o non mi aiuti a ve.nire. Mi ritengo fortunata. Ma il missionario rimaneva un punto dolente. Non riuscivo a ve.nire se l’uomo stava sopra di me. Ma non è sempre stato così. Una volta ve.nivo quando l’uomo era sopra. Poi, per quattordici anni non è più successo. Non che non ci abbia provato, eh. Ci ho provato e riprovato e di nuovo e ancora. Ma niente. Da quella notte in cui sono stata vio.lentata, in cui un lui si è imposto su di me, avere un uomo sopra non mi faceva pensare all’org.asmo. Niente di niente.Invece oggi mi sono riappropriata del mio corpo. Oggi, quattordici anni più tardi, ho avuto un org.asmo con lui sopra. Manco a dirlo, sono scoppiata a piangere. Non mi ero resa conto di quanto importante fosse questo piccolo dettaglio nella mia vita. E quanto importante sia stato riappropriarmi di quell’org.asmo. Vaff@nc*lo. Neanche il più piccolo dettaglio è suo adesso. Niente.Mi sono riappropriata di tutto. È tutto mio il mio corpo. Anche l’org.asmo è di nuovo tutto mio.”

Leggi anche: “Con il web, aiuto le vittime di violenza” una testimonianza importante

 

fonte: abbattoimuri.wordpress.com

Rispondi